Bielorussia - IL GIARDINO D'EUROPA

null
null
null
 

Bielorussia - IL GIARDINO D'EUROPA

Pianure, boschi di betulle e ancora pianure e foreste scure, casette in legno sparpagliate come dei dadi su un tavolo, piccoli laghi e ancora foreste e paludi.

Il panorama della Bielorussia è completamente incontaminato, un giardino dell'Eden ancora troppo poco conosciuto per essere stato rovinato da un turismo selvaggio.I suoi villaggi sono ancora di legno, le sue grandi città sono piccoli centri che aspirano a diventare metropoli, le sue chiese sono monumenti rossi che sorgono in mezzo a giardini all'italiana, i suoi palazzi in marmo grigio testimoni silenziosi di una cultura pacata e paziente. La Bielorussia ha le foreste più belle dell'Europa Orientale, un cielo terso che bagna di rugiada i campi e le tradizioni di secoli fa costituiscono ancora il ritmo vitale che scandisce la vita nelle campagne. Nessuno sbocco sul mare, è vero, ma non se ne sente la mancanza.

Minsk è un caleidoscopio di colori e di culture che ambisce a diventare una città cosmopolita al pari delle maggiori capitali europee, Brest è una delle cittadine pià vivaci e frizzanti della regione, e nei piccoli villaggi sparsi nelle campagne dalle tinte verdi e nere si vive come decenni fa, immersi nella natura e senza voglia di cambiare.

Il fascino della Bielorussia si riscopre a piedi, lasciando a casa i luoghi comuni e armandosi di volontà di stupirsi.

Benvenuti nel giardino d'Europa!

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK