ALASKA E YUKON

Yukon

Yukon

14 giorni 12 notti

Antica chiesa a Dawson City

Antica chiesa a Dawson City

14 giorni 12 notti

null

14 giorni 12 notti

 

ALASKA E YUKON - CODICE ITINERARIO: ZV3USS418

14 giorni 12 notti

Voli da/per l'Italia, voli interni e tax aeroportuali esclusi

 

1° giorno: ITALIA / ANCHORAGE
Partenza con volo di linea per Anchorage. All’arrivo, dopo aver espletato le formalità doganali e ritirato i bagagli, incontro con un rappresentante del fornitore locale e trasferimento presso l’hotel.

 

2° giorno: ANCHORAGE /DENALI NATIONAL PARK – 385 km
Colazione in hotel. Partenza in pullman attraverso la Matanuska Valley, una delle regioni più fertili dell’Alaska, dove è possibile coltivare la terra e far crescere diverse verdure di grandi dimensioni, fino a raggiungere la città di Talkeetna, punto di partenza per le escursioni sul Monte McKinley (6198 m.), la cima più alta del Nord America.

 

3° giorno: DENALI NATIONAL PARK
Colazione in hotel. In mattinata, escursione nel Denali National Park e nella sua riserva naturale, che ricopre un’area di 24585 km². La visita si svolge a bordo del pullman con conducente/narratore messi a disposizione dal parco (parlante inglese). Potrete scoprire meravigliosi panorami, in particolare il Monte McKinley, e la ricca fauna selvatica. Il parco ospita oltre 160 specie di uccelli e 39 specie di mammiferi, come orsi grizzly, orsi neri, lupi, mandrie di caribù ed alci. Sosta e picnic prima di proseguire per l’Eielson Visitor Center, che offre eccezionali paesaggi tipici dell’Alaska. Rientro in hotel e pernottamento.

 

4° giorno: DENALI N.P. / FAIRBANKS – 200 km
Colazione in hotel. Partenza per Nenana per visitare l’Alaska Railroad Museum. Situato nella stazione ferroviaria originale, il museo ospita reperti storici e mostre relative alla storia della ferrovia, oltre a spiegazioni relative alle fasi di costruzione. Quindi proseguimento per Fairbanks, nota come la “Golden Heart City” (Città dal cuore d’oro), in quanto situata nel “cuore” geografico dello Stato. Il tour della città include visite all’Università e al Museum of the North, il cui obiettivo è preservare ed eseguire ricerche su campioni, con diverse collezioni relative al retaggio naturale, artistico e culturale dell’Alaska e della zona Nord circumpolare. 

 

5° giorno: FAIRBANKS / DESTRUCTION BAY – 700 km
Colazione in hotel. Partenza per Destruction Bay con sosta al “North Pole” (Polo Nord), considerato la città natale di Babbo Natale, con strade decorate in stile natalizio. Sosta alla Rika’s Landing Roadhouse, situata presso un attraversamento fluviale ed emporio nei pressi di Delta Junction. Quindi sosta al Trans-Alaska Pipeline, un oleodotto di 1287 km che trasporta petrolio grezzo dalle aree petrolifere dell’Alaska settentrionale fino al “capolinea”, situato a Valdez. Attraverserete il Tetlin National Wildlife Refuge (682604 acri), caratterizzato da foreste, acquitrini, tundra senza alberi, laghi, montagne dalle cime coperte di neve, fiumi alimentati da ghiacciai che scendono dall’Alaska Range. Attraverserete quindi il confine nel Territorio canadese dello Yukon.

 

6° giorno: DESTRUCTION BAY /HAINES – 345 km
Colazione in hotel. Oggi il percorso ci conduce lungo il confine del Kluane National Park  and Reserve. Questo parconazionale ospita il Monte Logan (5956  m) nella Catena Saint Elias, la più alta montagna del Canada, che torreggia su un vasto campo di ghiaccio. Ritorno negli Stati Uniti e sosta ad Haines, dove esiste la più alta concentrazione di aquile calve del mondo e dove visiterete il centro dedicato a questo simbolo dell’America. 

 

7° giorno: HAINES / SKAGWAY (in battello)
Colazione in hotel. Giro della Haines panoramica e di Fort William H. Seward, ultima delle 11 postazioni militari fondate in Alaska durante l’era della corsa all’oro per salvaguardare la legge e l’ordine tra i cercatori d’oro. Sosta al vecchio Totem Pole Village presso Port Chilkoot prima di attraversare il Lynn Canal, il più profondo fiordo in Nord America, in battello. Dopo essere arrivati a Skagway, giro turistico della città, compreso il distretto storico con edifici dalle false facciate ed il museo. Sistemazione e pernottamento presso l’hotel Westmark Inn Skagway.

 

8° giorno: SKAGWAY / WHITEHORSE - 180 km
Colazione in hotel. La giornata inizia con un’escursione della ferrovia panoramica della regione. Quindi, percorrendo la Klondike Road, vestigio dell’epoca della corsa all’oro e Cross White Pass, un passo di montagna non lontano dal confine tra U.S.A. e Canada, su una delle strade principali utilizzate dai cercatore d’oro diretti a Dawson City. Arrivo a Whitehorse, capitale del Territorio dello Yukon. Giro turistico della città e visita al sito storico nazionale SS Klondike o del MacBride museum. 

 

9° giorno: WHITEHORSE / DAWSON CITY - 530 km
Colazione in hotel. In mattinata partenza per Dawson City, attraversando la regione del Klondike, sosta per una passeggiata lungo la diga che sovrasta il Fiume Yukon. All’arrivo, giro turistico della città, in origine campo First Nations che cambiò radicalmente con la corsa all’oro. Il giro turistico include siti storici come la famosa bisca Diamond Tooth Gertie’s Saloon. 

 

10° giorno: DAWSON CITY / TOK – 300 km
Colazione in hotel. Continuate a scoprire la città con soste presso il museo dedicato alla corsa all’oro, il Klondike Gold Rush, così come il Jack London Museum che contiene una replica della sua baita e altri cimeli. Più tardi, si attraverserà nuovamente al confine con gli U.S.A. Tempo libero per il pranzo presso la città di Chicken, un tempo cuore delle attività per minatori, che è ora una città fantasma di confine. Proseguimento per Toke.

 

11° giorno: TOK / VALDEZ – 410 km
Colazione in hotel. In mattinata, partenza per Glennallen, che confina con il Wrangell-St. Elias National Park. Il parco è il risultato di fattori climatici estremi, nonché un complesso mosaico di tipi di foresta misti a prati, acquitrini, laghi e fiumi, con una fauna molto diversificata. Proseguimento per Valdez, principale centro commerciale dell’Alaska e destinazione per la pesca sportiva. Passeggiata sul sentiero Dock Point Trail situato su una penisola, sempre a Valdez.

 

12° giorno: VALDEZ / WHITTIER (in battello) /ANCHORAGE - 160 km
Colazione in hotel. Escursione in battello che attraverserà il Prince William Sound per osservare la vita sottomarina ed i ghiacciai. Potrete ammirare la costa frastagliata, con numerose isolette e fiordi. Arrivo a Whittier, piccola città costiera sul limite di colossali ghiacciai. Proseguimento in pullman verso il Portage Glacier, ghiacciaio lungo 9,6 km, il più grande della valle. Qui si salirà in funivia sul Mount Alyeska (“Il grande Paese” di Aleut), nonché la più grande località sciistica dello stato. Proseguimento sul percorso panoramico per Anchorage. 

 

13° giorno: ANCHORAGE / ITALIA
Colazione in hotel. Tempo libero fino al momento del trasferimento in aeroporto, in coincidenza con il volo per l’Italia. Pasti e pernottamento a bordo.

 

14° giorno: ITALIA
Arrivo in Italia e fine dei nostri servizi.

 

 

N.B.  Il viaggio suddetto è a titolo di puro esempio. Dà un’idea di località, attrazioni ed esperienze tipici della destinazione, che possono essere inclusi in tutto o in parte nella programmazione dei vari Tour Operator.Potrebbe essere effettuato solo in alcuni periodi dell’anno, in funzione di stagionalità climatiche e situazione socio-politica della destinazione

 

 

 


a partire da 3.932 € A PERSONA
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK